PASSATA DI POMODORO BIOLOGICA

Per essere etichettata come biologica, la passata di pomodoro deve essere prodotta con pomodori coltivati secondo i rigorosi disciplinari dell’agricoltura biologica. Le produzioni biologiche vegetali si basano sulla gestione della fertilità naturale del suolo, sulla selezione di varietà idonee, sulla rotazione delle colture, sul divieto di utilizzare sostanze chimiche di sintesi e organismi geneticamente modificati, ritenuti non compatibili con gli obiettivi e i principi del bio.

Nel rispetto della normativa europea, i processi di trasformazione dei pomodori biologici in passata non impiegano additivi, coloranti ed esaltatori di sapidità, con l’obiettivo di mantenere integre le proprietà organolettiche della materia prima e offrire un prodotto sano e genuino.

Infatti, numerose ricerche dimostrano che i pomodori biologici presentano elevate concentrazioni di antiossidanti e non contengono residui di fitofarmaci, qualificandosi come prodotti trasformati di altissime qualità nutrizionali, capaci di soddisfare anche i consumatori più esigenti.