OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA BIOLOGICO

Sono note a tutti le caratteristiche nutritive dell’olio extravergine d’oliva, che è ormai diventato uno degli ingredienti principali della corretta alimentazione. La presenza di vitamine e di acidi grassi simili a quelli presenti nel corpo umano contribuisce a difendere l’organismo e a migliorare la qualità della vita. Nell’olio biologico queste caratteristiche sono esaltate.

Per poter essere certificato come biologico, l’olio deve essere estratto da olive biologiche, di provenienza locale, dall’origine certa e rintracciabile, che non siano state trattate con prodotti di sintesi quali concimi chimici e antiparassitari. Gli unici fertilizzanti ammessi sono quelli naturali, come il letame o altre sostanze organiche compostate.

L’azienda che produce olio certificato biologico deve attenersi agli standard europei e seguire una procedura rigorosa anche per quanto riguarda le successive fasi del processo produttivo, dalla raccolta fino all’imbottigliamento. Le olive, infatti, sono raccolte esclusivamente sulla pianta e possibilmente a mano, per conservare al meglio le qualità organolettiche. La spremitura, inoltre, è realizzata con speciali tecniche che non alterano le proprietà salutari e organolettiche dell’olio.